Top

OLYMPIASTADION BERLINO

Nella capitale tedesca Berlino, si trova uno stadio monumentale.

All’interno dell’ Olympiastadion si organizzano partite di calcio, meeting d’atletica leggera, eventi e concerti di musica.

Lo stadio è stato costruito per le Olimpiadi estive del 1936, ed è stato inaugurato da Adolf Hitler.

In una grigia giornata con lo zainetto in spalla siamo andati a visitarlo.

COME ARRIVARE ALL’OLYMPIASTADION DI BERLINO

Lo stadio si trova nella parte occidentale della città a 13Km dal centro.

Per arrivare allo stadio noi abbiamo scelto la metropolitana (U-Bahn) U2, ci ha portato direttamente alla stazione Olympiastadion a pochi metri dagli ingressi dello stadio.

 

 

OLYMPIASTADION E LA SUA STORIA

Oggi l’ Olympiastion è la casa della squadra di calcio che milita nel massimo campionato tedesco Bundesliga, L’Herta Berlino .

Non è certamente una delle squadre più famose del mondo, infatti lo stadio è molto conosciuto, per molti avvenimenti che si sono svolti al suo interno.

Lo stadio voluto fortemente dai nazisti, riusciva a contenere più di 100.000 persone.

Attualmente la capienza massima è di circa 75000 spettatori .

Nel 1936, anno dell’inaugurazione dello stadio, l’atleta di colore Jesse Owens riuscì ad ottenere ben 4 medaglie d’oro.

Per Hitler, fautore della superiorità della razza ariana bianca, fù una delle sconfitte più pesanti.

Per quanto riguarda noi Italiani abbiamo due grandiosi ricordi : le vittorie dei mondiali di calcio nel 1936 e nel 2006.

Famosissima nella finale del 2006, la testata di Zidane a Materazzi.

E aimè, per noi milanisti un brutto ricordo: la sconfitta nella finale di Champions League del 26 maggio del 1993, contro il Marsiglia.

Per quanto riguarda l’atletica leggera, nel 2009 durante i mondiali, Usain Bolt vinse 2 medaglie d’oro nei 100 e 200m battendo il record mondiale in entrambe le gare.

Ed infine, in questo stadio, si sono esibiti  in concerti epici artisti come AC/DC, U2 e Madonna per citarne qualcuno.

 

Quante emozioni che si sono vissute qui, non credete?.

 

PERCHE’ VISITARE L’OLYMPIASTADION

Devo ammettere che lo stadio è enorme e mette anche un po’ in soggezione.

Avendo anche la pista di atletica, gli spettatori sono un po’ lontani dal terreno di gioco.

Più che uno stadio di calcio in effetti somiglia molto ad un monumento.

Presumo che l’idea di Hitler era proprio quella di costruire qualcosa di immenso per far capire al mondo la forza della Germania.

Comunque merita una visita questa struttura perché qui si sono consumate pagine di sport e musica veramente importanti.

Salutiamo lo stadio e percorrendo il viale che conduce al metrò, mi sembra di sentire riecheggiare “Siam campioni del mondo, popopopopopopo”

Peccato che da allora per l’Italia del pallone siano stati anni cupi, come oggi il cielo di Berlino.

 

“Salinas e l'orsetto”

“Uno scorcio dello stadio”

 

 

 

 

post a comment