Top

Ciao a tutti, cari amici.

Nell’articolo odierno vi vogliamo raccontare, con molto piacere, la visita ad una città d’arte toscana, dove c’è un simbolo d’Italia nel mondo: la città di Pisa con la sua torre pendente.

Pensate un pò, una torre meravigliosa, il campanile della cattedrale di Santa Maria Assunta, che deve la sua fama mondiale grazie alla sua pendenza!

Questa strana inclinazione, dovuto a un cedimento del terreno, ha fatto la fortuna di questo monumento e della sua città.

Ma a Pisa, non c’è solamente la torre pendente ma altri bellissimi e interessantissimi luoghi da visitare.

Quindi, mettetevi comodi e venite con la travel2travel Family  alla scoperta di Pisa.

 

DOVE DORMIRE A PISA

Situato a meno di 10minuti di cammino dalla Piazza dei Miracoli, c’è questo bel bed and breakfast, Le Cascine.

Noi abbiamo alloggiato in un grande e pulito appartamento con due camere da letto, cucina fornita, salotto e bagno.

Uno dei punti di forza di questa struttura e senza dubbio il parcheggio gratuito, che nel centro di Pisa è difficile trovare.

 

Le donne diventano più belle nella piazza di Pisa

Ogni volta che mi sono aggirato tra il Duomo

il Battistero e il Campanile sono stato costretto a notarlo

Mario Tobino

 

COME RAGGIUNGERE PISA

Da casa nostra in Val Seriana, percorrendo la SS42 e poi la SP510 siamo giunti alla città di Brescia e abbiamo imboccato il casello autostradale di Brescia Centro.

Abbiamo proseguito in direzione Cremona, Parma e poi siamo usciti al casello autostradale di Sarzana.

Il tragitto ha avuto una durata di circa 3h e il costo del pedaggio di 22,80€.

Il nostro itinerario prevedeva una fermata a Marina di Carraraper pranzo, fare una passeggiata al mare e respirare un pò di iodio.

Abbiamo scelto per il pranzo un locale con splendida terrazza sul mare, La Terrazza del Conte.

I piatti degustati sono stati spaghettone aglio olio e gamberi e uno spaghetto alle vongole: molto apprezzati.

Per raggiungere Pisa c’è ancora un’oretta d’auto.

DOVE MANGIARE A PISA

CENA

Situato a pochi centinaia di metri dalla Piazza dei Miracoli, vi consigliamo un locale molto interessante: la pizzeria Quarto d’ora Italiano.

Pizze buonissime, classica napoletana, con personale molto simpatico e prezzi giusti.

COLAZIONE E MERENDA

Per una buona tradizionale colazione italiana o una gustosa merenda vi consigliamo il Po’stò Cafè Pisa

Ideale per tutta la famiglia con prodotti da forno freschi adatti per tutti.

La posizione è molto strategica a pochi metri dalla Piazza dei Miracoli.

COSA VEDERE A PISA

PIAZZA DEL DUOMO (O DEI MIRACOLI)

Giungiamo in città e ci sistemiamo in appartamento: pochi minuti e ci dirigiamo nel punto più iconico di Pisa, dove si possono ammirare le opere più famose, ossia la Piazza del Duomo, che Dante definì la Piazza dei Miracoli.

Questa piazza è Patrimonio dell’Umanità UNESCU dal 1987 e sono situati i seguenti monumenti: La Cattedrale, Il Battistero, Il Campo Santo e il Campanile, chiamato più comunemente la Torre Pendente.

Attraversiamo le mura perfettamente conservate dove è racchiusa questa fantastica piazza e subito restiamo esterrefatti per la bellezza del luogo.

Un luogo con mille colori che trasmettono armonia: il bianco dei monumenti, il verde del prato all’inglese dove sono posizionati e abbiamo la fortuna che nuvole minacciose all’orizzonte, aggiungano anche il nero e viola.

Spettacolare la location e spettacolare la maestosità delle opere presenti!

Ci incamminiamo e sulla sinistra troviamo subito il Battistero di San Giovanni, il più grande d’Italia con una circonferenza di 107m, un’altezza di 54m.

Nella parte più a sinistra della piazza c’è Il Campo Santo dove ci sono sarcofagi di epoca romana e meravigliosi affreschi incentrati sul tema della vita e della morte.

La Cattedrale o Duomo, è il monumento più maestoso con la sua grande facciata, ed è posizionata nel centro della piazza.

E per ultima, posta dietro la cattedrale, c’è la Torre Pendente che è il campanile della Cattedrale.

LA TORRE PENDENTE

I pochi turisti che sono presenti sono tutti alle prese con la foto alla torre, cercando la posizione più strana e ingegnosa: possiamo affermare con certezza che sia il monumento più particolare che abbiamo mai visto durante i nostri viaggi!

Per visitare all’interno i monumenti è necessario acquistare i biglietti che sono orari, nella biglietteria situata nella piazza.

Scattiamo le foto senza il problema dell’affollamento di persone e questa è una magra consolazione.

Quelle nuvolone di cui parlavamo prima sono sempre più vicine e quindi decidiamo di accelerare le operazioni.

PIAZZA DEI CAVALIERI

Proseguiamo e accostiamo delle bancarelle con souvenir di ogni tipo raggiungendo la Piazza Dei Cavalieri: arriviamo da Via Corsica e troviamo una piazza deserta.

Ammiriamo molti monumenti: Palazzo dell’Orologio, Chiesa di San Rocco, Collegio Puteano, Palazzo del Consiglio dei dodici, Palazzo della Canonica, Chiesa S. Stefano dei Cavalieri, Palazzo della Carovana sede della Scuola normale superiore di Pisa con dinanzi la Statua di Cosimo I dè Medici.

Continuiamo per la nostra passeggiata e imbocchiamo Via Ulisse Dini che conduce alla zona del Borgo Stretto, dove ci sono porticati con negozi.

LUNGARNO

Pochi metri e andiamo a visitare il meraviglioso Lungarno Pisano.

Comincia a piovere ma uno spiraglio di sole illumina le caratteristiche palazzine e i ponti: I luoghi diventano magici grazie anche alla natura!

Incontriamo la statua di Garibaldi, situata nell’omonima piazza dove c’è il Municipio.

Percorriamo il bellissimo Ponte di mezzo scattando foto e raggiungiamo l’altra sponda dove c’è Palazzo Gambacorti e le Logge dei Banchi dove ci proteggiamo da un breve temporale.

CONCLUSIONI

Pisa è Una gran bella città d’arte italiana, famosa in tutto il mondo grazie alla Torre pendente.

Perchè visitare Pisa?

Per molti motivi, anzi per molti monumenti e opere disseminate lungo le vie: andare a Pisa per aiutare i commercianti, i gestori dei ristoranti e bar.

Queste persone sono in difficoltà, ragazzi cerchiamo di aiutarle, naturalmente attuando tutte le sicurezze necessarie come mascherina e distanziamento.

Visitate l’Italia, ogni città è uno spettacolo unico!

 

 

 

Comments:

  • Gennaio 12, 2021

    Good article! We will be linking to this particularly great post on our site. Keep up the great writing. Antonetta Foss Shirleen

    reply...

post a comment