Top

Tra le numerose attrazioni che ci sono in Olanda, meritano una particolare attenzione, i Mulini a Vento.

Queste suggestive strutture che ebbero origine in Persia circa 3000 anni prima di Cristo, servivano per macinare cereali o altri tipi di materiale sfruttando l’energia del vento.

I Paesi Bassi sono la nazione che ha utilizzato maggiormente questa tecnica di macinazione e attualmente ci sono solo pochi esemplari che vengono utilizzati a scopo lavorativo.

Vicino alla città di Amsterdam, lungo il fiume Zaan, c’è una piccola comunità di 40 case, nel comune di Zaandam, dove si possono ammirare qualche decina di mulini a vento perfettamente integri.

Nel XVIII secolo qui era un’area industriale con oltre 700 mulini, mentre oggi i mulini sono utilizzati come musei e vengono visitati da moltissimi turisti.

Anche noi non abbiamo perso l’occasione e siamo andati a visitarli.

Tenete forte il cappello e venite con noi alla scoperta dei mulini a vento di Zaanse Schanse.

COME ARRIVARE A ZAANSE SCHANS

Per arrivare in questa suggestiva località siamo partiti dalla stazione dei treni Centraal di Amsterdam, direzione Uitgeest.

Dopo un tragitto di circa 30min, al prezzo di 4,60€, siamo scesi alla stazione di Koog-Zaandijk.

Da qui, con una piacevole passeggiata si raggiunge Zaanse Schanse.

 

 

 

 

 

I mulini a vento

sono un opera d’arte

che non è racchiusa in una cornice

ma prende vita con un soffio di vento!

Giuseppe Schiavi 1976

COSA VEDERE A ZAANSE SCHANS

 

Arriviamo a destinazione e scendiamo dal treno, oggi il cielo è abbastanza grigio ma quantomeno non piove.

Per prima cosa, partendo di buon mattino, abbiamo fame perché non abbiamo fatto colazione e quindi ne approfittiamo per mangiare qualcosa nella buonissima pasticceria Banketbakkerij De Wijn.

Ora siamo con la pancia piena e quindi proseguiamo direzione Zaanse Schanse.

Percorriamo un ponte levatoio e da lontano vediamo i suggestivi mulini a vento, che meraviglia.

 

Diciamo che il primo impatto visivo è veramente spettacolare: canali fiancheggiati da enormi mulini a vento funzionanti e prati verdissimi!
Mamma mia che spettacolo!

Cavolo i mulini sono enormi e le pale di conseguenza.
Per fortuna che oggi abbiamo indossato il berretto perché, come è normale che sia, qui tira molto vento.
Questo luogo somiglia molto ad una cartolina: Avete presente le avventure di Pippi Calze Lunghe?
Probabilmente ha girato le scene in questo luogo.

 

C’è la possibilità di visitare all’interno i mulini per vedere gli ingranaggi che lo compongono e quindi il suo funzionamento.

Noi abbiamo scelto il mulino De Katuno dei più grandi.

Acquistiamo il biglietto (5€) ed entriamo all’interno dove c’è un rumore abbastanza forte che viene prodotto dagli ingranaggi di legno.

Pensate che questo mulino è stato costruito nel 1781 ed a oggi, funziona ancora perfettamente.

Tramite una scaletta in legno molto ripida, saliamo al piano superiore dove si vede l’ingranaggio che è collegato alle pale .

Usciamo nel terrazzo ampio che contorna la struttura e ammiriamo un panorama molto suggestivo.

Facciamo le nostre classiche foto, anche se non è particolarmente agevole, perché i canali sono stretti e c’è un continuo via vai di turisti.

Immancabili i negozi di souvenir, tra cui segnaliamo il negozio di zoccoli olandesi Woodens shoes, con museo annesso.

Concludiamo la nostra visita in questo meraviglioso luogo, tra canali, mulini a vento e splendide casette, con un pranzo Very Holand.

COSA MANGIARE A ZAANSE SCHANS

Per un ottimo pranzo abbiamo scelto il ristorante Wolfsend.

Molto ampio il menù, noi abbiamo scelto dei piatti locali molto gustosi.

CONCLUSIONI

Siamo molto felici per aver visitato questo luogo.

I mulini sono molto suggestivi, incantevoli ed enormi.

Queste grosse pale, tramite il vento, si muovono e creano energia, tanta energia e hanno molto fascino soprattutto per la bellissima location immersa tra canali e prati verdissimi.

VIDEO ZAANSE SCHANS

 

 

post a comment